Vai al contenuto

Giustizia a colpi di souvenir?

14 dicembre 2009

Lanciare souvenir a Silvio Berlusconi è altamente controproducente per chi vorrebbe vederlo allontanato dalla scena politica italiana (e dal pianeta), questo è evidente e lo è sempre stato. Ai ragazzini che si avvicinavano alla politica nel 1994 si spiegava subito: “È vitale che se ne vada di morte naturale, o lo fanno anche martire”, e al tempo del famoso lancio del cavalletto, tutto il paese tirò un sospiro di sollievo quando si seppe che il proiettile non aveva raggiunto l’obiettivo (1).

Quello che non tutti sanno è che anche nella comunità supereroistica italiana vige una rigorosissima “No-fly Zone” sulla testa del premier: disintegrarlo, vaporizzarlo o teleportarlo in una dimensione infernale di acido bollente non presenterebbe di per sé nessun problema tecnico, ma si evita positivamente di passare a vie di fatto per evitare ricadute in termini di martir-mitizzazione (2).

E poi, la storia ce lo insegna: il tentativo di porre fine all’attività impalativa di Vlad l’Impalatore ha creato il Conte Dracula, i faraoni più tirannici e fuori di zucca tornano tutti in veste di inarrestabili mummie, fai fare un bagno d’acido a un gangster qualsiasi e ti torna il Joker. Tagli braccia e gambe a un fesso, lo ripassi nella lava, e ti torna Darth Vader.

Occhio, qui. Se i paladini della giustizia prefessionisti si sono autocensurati in materia, sarebbe giusto che anche i privati non provassero a risolvere la questione sommariamente, senza avvisare. A maggior ragione perchè, se la questione potesse essere risolta così, ci sarebbe già la fila.

______

(1) E in molti continuano a preferire il cavalletto, simbolo della mediatizzazione della società, a questo chiesone nazionalpopolare.
(2) Qualcuno dirà: nessuno si è mai preoccupato delle ricadute mediatiche del cremare una strega malvagia, decapitare un abominio infernale o crivellare di frecce un principe delle tenebre, perché? Perché sono efferati e senza pietà o perché sono sfigati e senza un impero mediatico?

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: